Crea sito




Dott. Alessandro Di Bella

Biologo Nutrizionista Trapani

Riceve in Via G. Cesaṛ, 6 - presso il Laboratorio di Analisi "Luparello"

>> Home >> Obesità
Facebook

 
Biologo Nutrizionista Trapani

L'obesità consiste in un bilancio energetico positivo prolungato nel tempo. Molti geni sono coinvolti nei meccanismo che portano allo sviluppo dell'obesità.
In base ai valori di massa corporea si distinguono 4 gradi di obesità:
  • sovrappeso
  • obesità di I grado
  • obesità di II grado
  • obesità di III grado

Si definisce
obesità androide per gli uomini, e consiste in una distribuzione del grasso sull'addome e spalle. Inoltre gli uomini definiti obesi presentano una circonferenza di vita > 94 cm.
Per le donne, invece, si parla di
obesità ginoide, con localizzazione di massa grassa nella parte dei fianchi, con una girovita > 80 cm. La presenza di uno dei due tipi di obesità è indice di elevato rischio per le malattie cardiovascolari e si associa maggiormente ad altre patologie quali diabete,ipertensione arteriosa.



Obesità Infatile
Una buona dieta garantisce al giovane organismo dei bambini una crescita equilibrata ed in salute. Curare l'alimentazione nell'infanzia e nell'adolescenza è fondamentale per evitare che il sovrappeso porti con sé problemi alla salute fisica e psicologica del bambino. Si stima infatti che circa il 40% dei bambini ed il 60% degli adolescenti obesi rimarranno tali anche in età adulta, con tutte le conseguenze negative del caso. Secondo indagini epidemiologiche ufficiali in Italia i bambini obesi sono circa il 4% mentre il 20% è in sovrappeso. Tali percentuali aumentano anno dopo anno e dati più recenti indicano che il fenomeno obesità interessa oggi più del 15% dei bambini.
Per un bambino avere la madre o il padre obesi è un
fattore di rischio importante che aumenta del 40% le probabilità che lui stesso diventi un adulto obeso. Se entrambi i genitori sono in evidente sovrappeso tale rischio aumenta sino all'80%. Senza dubbio all'origine del fenomeno esiste una predisposizione genetica ma ancor più importante è l'influenza delle cattive abitudini alimentari trasmesse dai genitori e dalla società.
La dieta di molti bambini non è solo ricca di calorie ma anche sbilanciata e piena di alimenti scadenti che incidono pesantemente sulla qualità di vita e sulla morbilità futura. La correzione di queste
cattive abitudini alimentari è uno degli interventi migliori per diminuire la crescita dell'obesità nei nostri bambini ed adolescenti. Quando ci rivolgiamo a loro dovremmo evitare il termine dieta che viene spesso intesa dal bambino come una specie di azione punitiva.
Ordine Nazionale Biologi
Ordine Nazionale dei Biologi
Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione
Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione
 



Dott. Alessandro Di Bella - Biologo Nutrizionista Trapani - Via G. Cesaṛ, 6 - presso il Laboratorio di Analisi "Luparello"
e-mail: dibella.nutrizionista@gmail.com - Cell. 342 0032083